La strada dei Samouni

la strada dei samouni

“La strada dei Samouni” è un film di Stefano Savona con le animazioni di Simone Massi, che racconta un ritratto di famiglia prima, dopo e durante i tragici avvenimenti che hanno cambiato per sempre le loro vite.

Nella periferia rurale di Gaza City una piccola comunità di contadini, la famiglia Samouni, si appresta a celebrare un matrimonio, la prima festa dopo la fine della guerra. Amal, Fouad, i loro fratelli e cugini hanno perso i loro parenti, le loro case. Il quartiere adesso è in fase di ricostruzione, si piantano gli ulivi e si lavora ai campi distrutti dai bombardamenti ma il compito più difficile è un altro: ricostruire le loro memorie.  Alternando sequenze di documentario e di animazione, seguendo il filo dei ricordi.

La Fondazione Pianoterra ha scelto di sostenere il progetto “La strada dei Samouni” riconoscendone l’alto valore culturale e artistico e identificandosi con il messaggio di fondo del documentario, che vuole essere un vibrante atto d’accusa contro l’insensatezza della guerra che ha la capacità di astrarsi dalle contingenze storiche e geografiche per farsi universale.

“La strada dei Samouni” è prodotto da Dugong Films, Pico Films, Alter Ego, e supportato da Eurimages, Mibact, Rai Cinema, CNC Cinema du Monde, Arte, Cineteca di Bologna, Trentino Film Commission, Marche Film Commission e Regione Lazio.