OASI – Orientamento, Autonomia, Socializzazione, Innovazione

progetto oasi
Sostieni questo progetto

OASI – Orientamento Autonomia Socializzazione Innovazione per la costruzione di processi di inserimento lavorativo per le donne vittime di violenza è un intervento frutto di un intenso lavoro di co-progettazione tra il Comune di Napoli e un gruppo di attori locali costituitisi in ATS. L’obiettivo è la realizzazione di un intervento integrato, multidimensionale e sinergico di ricostruzione del sé, inserimento professionale e tutela dei diritti che ha come destinatarie 150 donne vittime di violenza di genere residenti nel Comune di Napoli.

Nello specifico, il progetto si propone di:

  • Favorire il completamento del percorso di autonomia fisica, economica e decisionale delle donne vittime di violenza attraverso la definizione e realizzazione di piani individuali di autonoma;
  • Facilitare la fuoriuscita delle donne vittime di violenza da contesti di marginalità sociale, attraverso percorsi individualizzati di empowerment e rafforzamento delle competenze funzionali all’inserimento nel mondo del lavoro;
  • Sostenere percorsi individualizzati di inserimento lavorativo, permanenza professionale e auto-imprenditorialità attraverso interventi di facilitazione, orientamento e accompagnamento nel mercato del lavoro;
  • Promuovere la condivisione e diffusione di processi virtuosi e sinergici di governance cittadina attraverso la sperimentazione di legami di comunità tra enti locali, aziende profit ed enti del privato sociale.

Il partenariato che realizza il progetto OASI è costituito da realtà del terzo settore attive nel contrasto alla violenza di genere e nel supporto alla salute e al benessere delle donne – oltre a Pianoterra, C.O.R.A. Napoli onlus, Cooperativa Sociale Dedalus, Cooperativa sociale Xenia – e da organizzazioni con esperienza nell’ideazione e nella realizzazione di progetti e servizi di potenziamento dell’autonomia femminile – Cooperativa sociale PMI Consulting, Cooperativa sociale Consorzio Confini, PA Advice Spa e Asmeform S.c.a.r.l. All’interno di questo partenariato, Pianoterra mette a disposizione la conoscenza capillare del territorio attraverso la sperimentazione di buone pratiche di innovazione sociale destinate soprattutto a donne con figli esposte a un forte rischio di maternità fragile.