Tor Sapienza i-Lab

Tor Sapienza i-Lab | T'imparano

Il Tor Sapienza i-Lab, dove la “i” sta per “io, è un laboratorio di auto-narrazione e video-narrazione che ha visto la partecipazione di dieci ragazzi e ragazze di età compresa tra i 12 e i 15 anni che frequentano una scuola media di Tor Sapienza, un quartiere romano caratterizzato da un forte disagio socio-economico e culturale. Il laboratorio è stato ideato dalla Fondazione Pianoterra in collaborazione con la cooperativa sociale Antropos Onlus e l’Archivio delle memorie migranti.

Dopo un percorso educativo basato sul racconto – verbale, grafico, corporeo, musicale – e sull’ascolto, guidati da un approccio didattico orizzontale e inclusivo, i ragazzi si sono confrontati su argomenti importanti relativi alle loro vite e al loro futuro. Lo hanno fatto giocando, sfidando gli adulti e provando a immaginare un nuovo modo di fare scuola.

Il risultato di questo percorso, che si è protratto per tutta la durata dell’anno scolastico 2016-2017 ed è stato condotto dagli educatori di Antropos e dell’Archivio delle memorie migranti, è un cortometraggio intitolato “T’imparano”, realizzato dal regista italo-srilankese Suranga D. Katugampala, che ha guidato i ragazzi nell’approccio all’auto-narrazione per mezzo del video.

Pezzettino per pezzettino abbiamo assemblato questa piccola grande opera, con l’idea ultima di mostrare un racconto che possa riflettere i ragazzi e le ragazze che hanno partecipato al laboratorio. Abbiamo fatto un bellissimo lavoro di squadra, preso insieme le decisioni artistiche, provando empatia per le piccole cose, senza copione, andando avanti per sensazioni. Ne è uscito un racconto spontaneo, e ora siamo pronti a condividerlo con voi.