Single Blog Title

This is a single blog caption

#CiPassaLaFame

Oggi 28 gennaio Pianoterra onlus aderisce a CiPassaLaFame – a digiuno per i diritti dei migranti

Lavoriamo ogni giorno accanto a donne e bambini vulnerabili.

Molte di loro hanno storie di migrazione alle spalle, spesso drammatiche, ma anche una fortissima determinazione a costruire per se stesse e i loro figli un presente e un futuro migliori. 

Vorremmo che il nostro paese fosse un porto sicuro, per tutti noi.

Siamo convinti che sia importante oggi attivarsi ogni giorno e con qualsiasi mezzo. Per questo abbiamo aderito all’iniziativa di sensibilizzazione #CiPassaLaFame: una giornata intera senza mangiare in ricordo di chi ha perso la vita nel Mediterraneo, col pensiero alle migliaia di uomini, donne e bambini ancora oggi bloccati nei lager in Libia, e in solidarietà con tutti i migranti già in Italia e in Europa, che vedono la loro ricerca di una vita migliore ostacolata da leggi ingiuste e controproducenti.

“Ho visto segni orribilmente profondi di colpi d’accetta sulle piante dei piedi di un ragazzo: glieli avevano fatti gli aguzzini nelle prigioni illegali libiche. Quando l’ho incontrato zoppicava soffrendo a dismisura. Ho visto una donna le cui parti intime erano state così ripetutamente violate durante la prigionia che non riusciva né a tenersi in piedi né a indossare alcun indumento senza provare dolore. Quando l’ho incontrata era un fantasma di se stessa. Ho visto braccia e gambe di diversi ragazzini marchiate con plastica fusa, sempre da parte degli aguzzini che ricattavano al telefono i loro familiari. Quando li ho incontrati mi mostravano i segni ma erano sollevati di essere usciti da quell’inferno sani e salvi. Il ragazzo, la donna, i ragazzini li ho conosciuti tutti nello stesso giorno, quel 14 settembre 2017 in cui come giornalista a bordo della nave Aquarius ho testimoniato il salvataggio di 371 persone di 16 nazionalità diverse. Ho le foto qui davanti delle atrocità che vi ho descritto: scelgo di non metterle, ma chiudete gli occhi e immaginatele, per favore. Le ho fatte io e io ve le sto descrivendo.” (Daniele Biella, giornalista e testimone)

Qui troverete il comunicato stampa ufficiale dell’iniziativa e tutte le informazioni sulla campagna e su come aderire.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.